Ultima modifica:
08-04-2014

Progetto Plantare CDM Plantation, Brasile


Questo modulo è stato tradotto per tua comodità utilizzando il software di traduzione fornito da Google Translate. Pertanto, potrebbe contenere errori o discrepanze. In caso di dubbi sull'accuratezza delle informazioni contenute in queste traduzioni, fare riferimento alla versione del caso all'indirizzo: Inglese (Originale)

Descrizione:

Plantare è stata fondata nel 1967 e produce eucalipto per fare il carbone di alimentazione per nutrire la propria industria dei porcellini. Iron Iron è una materia prima fondamentale per l'industria automobilistica. Le piantagioni si trovano in tre comuni (Curvelo, Felixlandia e Morada Nova de Minas), e occupano circa 30 mila ettari, ma la compagnia ha probabilmente più terre.
E
Plantar Lands occupati allo stesso modo di circa 200 altri Le società di piantagione nello stato di Minas Gerais, dove gran parte della vegetazione nativa di Cerrado è stata cancellata e deforestata negli anni '70 in particolare. In totale, l'eucalyptus in Minas Gerais occupa circa 1,5 milioni di ettari presso l'arrivo della compagnia, in un processo comune nella regione è stato vietato utilizzare le terre piatte comunemente usate, chiamate chapadas per il pascolo del bestiame, o sono stati sfrattati. Quelle famiglie che hanno resistito sono state recintate nelle piccole valli, dove hanno affrontato tutti i tipi di difficoltà per sopravvivere, specialmente per la mancanza di acqua. Le fonti d'acqua si sono ridotte tremendamente dopo la deforestazione della vegetazione di Cerrado. I conflitti sono esistiti su una strada vicina a Curvelo deviato da Plantare per allestire il suo vivaio. Lo stato ora è latente.
E
e
e

Informazioni di base
Nome del conflittoProgetto Plantare CDM Plantation, Brasile
NazioneBrasile
Città e regioneMinas Gerais.
Localizzazione del conflittoCurvelo.
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)
Causa del conflitto:
Tipo di conflitto. Primo livelloIndustria/Manifattura/Installazioni militari
Tipo di confitto. Secondo livelloPiantagioni
Impianto specie invasive
REDD/CDM
RisorseCrediti di carbone
Eucalipto
Carbone vegetale
Dettagli del progetto e attori coinvolti
Dettagli del progetto

La società ha ottenuto finanziamenti extra che vendono crediti di carbonio attraverso il CDM per 11.000 ettari di piantagioni di eucalipti, approvate nel settembre 2010 dal comitato esecutivo del CDM. I crediti di carbonio sono stati acquistati dagli investitori nel prototipo del Fondo di carbonio della Banca Mondiale che ha sostenuto inizialmente il progetto, con la partecipazione di Rabobank International (Paesi Bassi) e la società norvegese Norsk Hydro e anche il Statoil della compagnia petrolifera.

Area del progettoCirca 30.000 ett
Tipo di popolazioneRurale
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Plantar S/A from Brazil
Istituzioni internazionali o finanziarieThe World Bank (WB) from United States of America
Prototype Carbon Fund (PCF)
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Avviso contro la rete del deserto verde, WRM
Conflitto e mobilitazione
Intensità del conflittoBassa (attività modesta di organizzazioni locali con scarsa capacità di mobilitazione)
Temporalità del conflittoLatente (mobilitazioni ancora non visibili)
Impatti del progetto
Impatti ambientaliVisibile: Perdita di biodiversità, Desertificazione, Degradazione paesaggistica, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Impatti sul sistema idrogeologico, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica
Potenziale: Incendi, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Contaminazione dei suoli, Erosione, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque
Impatti sulla salutePotenziale: Malattie professionali e incidenti sul lavoro
Impatti socio-economiciVisibile: Perdità dei mezzi di sussistenza, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo
Potenziale: Sgomberi/sfollamenti, Mancanza di sicurezza sul lavoro, assenteismo al lavoro, licenziamenti, disoccupazione, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Specifici impatti sulle donne, Violazione dei diritti umani, Espropri di terra
Risultati
Status attuale del progettoOperativo
Risultato del conflitto/risposta:Lettere di protesta contro il progetto CDM alla Banca Mondiale e al comitato esecutivo del CDM, azione di protesta di fronte alla Banca Mondiale nel 21 settembre contro il progetto.
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:NO
Spiegare brevemente il motivoLe persone che resistono continuano a affrontare problemi. Il progetto di carbonio di Plantare è stato approvato come progetto CDM dal comitato esecutivo del CDM nel 2010. Plantar ha costruito pozzi profondi per quelle famiglie senza acqua, tuttavia continua a piantare eucalipto nello stesso sistema di piantagioni industriali.
Fonti e materiali
Bibliografia di libri pubblicati, articoli universitari, film o documentari pubblicati

Carrere, Ricardo (coord.), Certifying the uncertifiable: FSC certification of tree plantations in Thailand and Brazil, World Rainforst Movement, 2003,
[click to view]

[click to view]

[click to view]

[click to view]

(2003)
[click to view]

[click to view]

Media correlati - links a video, campagne, social networks

The carbon connection ()
[click to view]

Meta informazioni
Collaboratore:winnie overbeek
Ultima modifica08/04/2014
ID del conflitto:1081
Commenti
Legal notice / Aviso legal
We use cookies for statistical purposes and to improve our services. By clicking "Accept cookies" you consent to place cookies when visiting the website. For more information, and to find out how to change the configuration of cookies, please read our cookie policy. Utilizamos cookies para realizar el análisis de la navegación de los usuarios y mejorar nuestros servicios. Al pulsar "Accept cookies" consiente dichas cookies. Puede obtener más información, o bien conocer cómo cambiar la configuración, pulsando en más información.